Wold Top a Luino e Minimal a Cassano Magnago per chiudere il maggio birrario

Wold Top a Luino e Minimal a Cassano Magnago per chiudere il maggio birrario

Doppio appuntamento in questi ultimi giorni di maggio con la birra di qualità, quasi ai due capi del Varesotto. Il primo si tiene al Bitter di Luino giovedì 30 maggio, il secondo al Rolling Goat di Cassano Magnago, venerdì 31.

Partiamo dal Nord del Varesotto con la proposta del Bitter che, aperto meno di un anno fa nella sua configurazione attuale – QUI il nostro articolo di presentazione – si è presto affermato come punto di riferimento per le birre ricercate nell’Alto Verbano, una zona piuttosto sprovvista di locali di questo genere. (altro…)

The Wall si dà all’arte: nuova veste e nuovo marchio per i 10 anni di attività

The Wall si dà all’arte: nuova veste e nuovo marchio per i 10 anni di attività

Il 2014 è stato un anno speciale per la birra nel Varesotto. Quell’anno, nel giro di poche settimane, videro la luce tre esperienze che oggi sono tra le più forti e radicate sul territorio: un locale (l’Unibirra che ha già festeggiato la ricorrenza), e due birrifici, ovvero The Wall a Venegono Inferiore e 50&50 a Varese.

L’azienda di Venegono, fondata dalla famiglia Barone (che fino ad allora si era occupata della principale azienda di famiglia, la EVO di Gorla Minore attiva nel settore del cartone e degli imballaggi), vide la luce grazie all’iniziativa di Annalisa e Stefano Barone, sorella e fratello. Dopo un breve periodo da beer firm The Wall si trasformò in un birrificio a tutti gli effetti con un impianto all’avanguardia – ampliatosi nel corso degli anni – e con una sede nella quale ha trovato posto prima uno spaccio aziendale e poi un pub al primo piano, che fa il paio con il locale omologo nato al quartiere Isola a Milano. (altro…)

Tutte le birre del Varese Beer Festival 2024

Tutte le birre del Varese Beer Festival 2024

Sedici birrifici con tre birre ciascuno: sono in tutto 48 (salvo aggiunte a sorpresa che non ci sentiamo di escludere) le etichette presenti al Varese Beer Festival 2024. Un numero che garantisce a tutti gli appassionati un’ampia gamma di stili, di gradazioni, di profumi e di sapori da gustare tra giovedì 23 e domenica 26 maggio nell’area feste di via Vigevano alla Schiranna.

Bene: è arrivato il momento di conoscere tutto questo ben di Dio: a seguire trovate la tap list completa suddivisa per birrifici. Oltre al nome della birra trovate lo stile, la gradazione e le eventuali ulteriori indicazioni. Prima però vi segnaliamo il link (qui sotto) all’articolo con tutte le indicazioni relative al VBF. (altro…)

Tutto quello che c’è da sapere sul Varese Beer Festival 2024

Tutto quello che c’è da sapere sul Varese Beer Festival 2024

Il conto alla rovescia è finito: giovedì 23 maggio alle ore 18 si aprono i cancelli del Varese Beer Festival 2024, la più grande rassegna provinciale dedicata alle birre artigianali italiane di cui – con Malto Gradimento – siamo orgogliosamente partner fin dalla prima edizione nel 2018. Un momento lungo ben quattro giorni (si prosegue infatti sino alle 22 di domenica 26) nel quale sarà possibile degustare decine di birre differenti, conoscere numerosi stili, incontrare i protagonisti della scena brassicola italiana e tanto altro ancora.

I BIRRIFICI PRESENTI – Ce ne saranno ben 16, più che negli anni precedenti perché ci sarà una variazione nella gestione degli ospiti: al posto di avere le singole postazioni come negli anni precedenti, nel VBF 24 sarà montato un lungo bancone uguale per tutti e ogni produttore sarà presente con tre diverse birre. Nei giorni scorsi vi avevamo elencato i primi otto birrifici invitati, ora ve li proponiamo tutti.
5 sono i “padroni di casa”, ovvero birrifici che hanno sede in provincia di Varese: 50&50 (Varese), OV-Orso Verde (Busto Arsizio), The Wall (Venegono Inferiore), Turaco (Busto Arsizio), Vetra (Caronno Pertusella)
5 sono invece i produttori lombardi, una “quota” sempre molto attesa al VBF, tutti “pesi massimi” della scena nazionale: Brewfist (Codogno), Lambrate (Milano), Porta Bruciata (Rodengo Saiano, Brescia), Railroad (Seregno), War (Cassina de’ Pecchi)
6 infine sono quelli che – qualcuno vicino, qualcuno più lontano – provengono da fuori regione per regalare una panoramica più completa del pianeta artigianale italiano: Amerino (Amelia, Terni), Beer In (Trivero, Biella); Birra 100venti (Borgomanero, Novara); Canediguerra (Alessandria); Liquida (Ostellato, Ferrara) e Ritual Lab (Formello, Roma). (altro…)

Da Unibirra va in scena una “cotta pubblica” per homebrewers e curiosi

Da Unibirra va in scena una “cotta pubblica” per homebrewers e curiosi

Avete mai visto, dal vivo, come si produce una birra? Vi è mai capitato di voler provare a fare birra in casa ma non ne avete mai avuto il coraggio? Siete “domozimurghi” ma vi interessa approfondire l’arte dell’homebrewing? Sabato 25 maggio torna l’occasione per rispondere a tutte queste domande perché Unibirra organizza una “cotta pubblica” che prenderà il via alle 10 per terminare alle 16 (quindi in tempo per poi visitare il Varese Beer Festival a due chilometri di distanza).

Il locale di Calcinate del Pesce, che sta festeggiando il proprio decennale, ha organizzato anche quest’anno l’evento dedicato alla produzione “personale” grazie all’intervento di Giancarlo Longhi, che conduce il birrificio Hoppy Hobby di Legnano. (altro…)